soluzioni-software

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Manuali Linux UBUNTU installazione automatica PHP APACHE MYSQL Permessi in scrittura salvare modificare var/www

UBUNTU installazione automatica PHP APACHE MYSQL Permessi in scrittura salvare modificare var/www

Ottima guida presa qui

sudo apt-get install apache2

 

Apriamo un qualsiasi browser e scriviamo:

http://localhost/

Se vi dice che funziona e sta lavorando, complimenti! Installazione riuscita.

 

PHP

sudo apt-get install php5 libapache2-mod-php5

 

riavviare digitando:

sudo /etc/init.d/apache2 restart

 

sudo gedit /var/www/html/test.php

e dentro al file scrivamo

 

Chiudiamo il file salvandolo.

Apriamo un browser e scriviamo nella barra dell’URL

http://localhost/test.php

Se via appare una cosa come l’immagine che vi ho fatto allora il php è stato installato correttamente.

 

Installare il MySQL

L’installazione è quasi conclusa, tuttavia vorrei ricordache che la configurazione singola del php e del mysql non appaggian

 

Permessi in scrittura per salvare modificare var/www
sudo chmod -R 775 /var/www

 

 

dosi all’apache sarebbe stata molto più complessa e articolata quindi non vi spaventate per le linee che stanno per seguire.

 

Scrivere sul terminale questo:

sudo apt-get install mysql-server

La modifica che sto per suggerirvi qui è opzionale ed è consigliata nel caso abbiate dei computer in rete e voleste provare il vostro webserver anche da altri computer appartenenti alla LAN. Scrivere sul terminale

gksudo gedit /etc/mysql/my.cnf

Trovate la riga che dice bind-address = 127.0.0.1 e sostituite 127.0.0.1 col vostro indirizzo ip nella rete. Salvate e chiedete il file.

Per interfacciarsi col mysql è necessario impostare una password. Nel terminale digitate questo:

mysql -u root

Vi dorvrebbe apparire un mysql>. Ve l’ho scritto in grassetto e vuol dire che al posto di scrivere password dovetre scrivere una password, o la stessa che usate per loggarvi o un’altra ma ve la dovete ricordare perchè vi servirà per autenticarvi tutte le volte che vorrete fare una modifica Scrivere:

SET PASSWORD FOR ‘root’@'localhost’ = PASSWORD(‘password‘);

Visto che non tutti siete avvezzi ad usare il terminale per gestire i vostri database ecco l’interfaccia grafica che va per la maggiore e che si chiama phpMyAdmin e si installa scrivendo nel terminale:

sudo apt-get install libapache2-mod-auth-mysql php5-mysql phpmyadmin

Il prossimo punto è fondamentale per un corretto funzionamento. Per far si che il php e il mysql lavorino in maniera sincrona bisogna andare a modificare il php.ini e lo si fa scrivendo da terminale:

gksudo gedit /etc/php5/apache2/php.ini

Trovate la riga con scritto ;extension=mysql.so e togliendo il ; dovrebbe diventare

extension=msql.so

Salvate il file e chiudetelo.

Riavviamo il demone dell’Apache ridigitando il codice sudo /etc/init.d/apache2 restart

 


 

 

Creare una cartella nuovo sito
(ottima guida qui http://wiki.ubuntu-it.org/FrancescoDattolo/Prove0)
poichè non è permesso scrivere in /var/www
si crea una cartella in un percorso a piacere e si crea il collegamento in apache così

poi si duplica il file default

Per configurare un nuovo host virtuale o un nuovo sito, copiare quel file nella stessa directory con un nome a scelta. Per esempio:
sudo cp /etc/apache2/sites-available/default /etc/apache2/sites-available/FattMia

La directory /etc/apache2/sites-available non viene analizzata da Apache2. I collegamenti simbolici in /etc/apache2/sites-enabled puntano ai siti disponibili.

Enable the new VirtualHost using the a2ensite utility and restart Apache2:

sudo a2ensite mionuovosito
sudo /etc/init.d/apache2 restart

[Nota]
Assicurarsi di sostituire mionuovosito con una nome più descrittivo per il VirtualHost. Un metodo molto utilizzato consiste nel definire il nome del file secondo la direttiva ServerName dell'host virtuale.

Allo stesso modo, usare l'utilità a2dissite per disabilitare i siti. Questo può rivelarsi utile per diagnosticare problemi di configurazione con molteplici host virtuali:

sudo a2dissite mionuovosito
sudo /etc/init.d/apache2 restart

 

A Questo punto, qunidi, creare il file:
/etc/apache2/sites-available/myconfig

Il testo nel tuo nuovo file dovrebbe essere qualcosa tipo:


DocumentRoot /home/soluzioni/Scrivania/Massi/Amz/www
ServerName FattMia2.localhost

Options Indexes FollowSymLinks MultiViews +Includes
AllowOverride None
Order allow,deny
allow from all

Ora si può creare il link simbolico nella directory /etc/apache2/sites-enabled, con il comando:
sudo a2ensite myconfig

Verificare il corretto funzionamento
Per verificare il corretto funzionamento delle modifiche su descritte è necessario riavviare il server web:
sudo /etc/init.d/apache2 restart


http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=1613290

 

vedere anche quiCome installare PHP 5.4.6 in Ubuntu 12.04
http://www.antonioallegretti.it/?q=it/node/1070

 

Aggiungere l'utente al gruppo www-data
da term con adduser

oppure per UNITI (DALLA 11... IN POI ripristinare il pannello GUI per la gestione dei gruppi utenti così
sudo apt-get install gnome-system-tools

sudo chgrp francesco -R /home/francesco/Documenti

VIDEO QUI

 

Svuotare i Log di Apache

http://matthewwittering.com/blog/ubuntu-tips/how-to-remove-apache-logs-&-errors.html

 

per i Barcode:
Sorry, make sure you have the GD extension installed before running this script.


sudo apt-get install php5-gd

sudo /etc/init.d/apache2 restart

php5 -m | grep -i gd

php -i | grep -i --color gd

 

Area Riservata

Chi è online

 239 visitatori online

Login

Notizie flash

Questa è una notizia flash,
modificarne il contenuto è velocissimo basta accedere al Pannello Amministratore e dal menu Contenuti cliccare su Gestione articoli. Selezionare il titolo della newsflash, effettuare le modifiche e salvare.
Puoi avere questo oggi stesso sul tuo sito con soli 99€ contattaci!


Privacy Policy